Le persone di Areas: Flavia Passarelli

Come ti chiami? 

Flavia Passarelli 

Qual è il tuo ruolo?

Responsabile punti vendita area imbarchi dell'Aeroporto di Milano Linate 

Da quanto tempo sei in azienda?

Da maggio 2012

Quale è stato il tuo percorso di crescita in azienda?

Ho iniziato a lavorare in Areas Italia - MyChef  nel 2012 con un tirocinio formativo all’Aeroporto di Milano Malpensa, a seguito di un master per Manager per la ristorazione commerciale presso l’Università di Parma. Il tirocinio consisteva nel mettere alla prova le mie competenze (acquisite in 8 anni di ristorazione) dalla preparazione di un cappuccino, al preparare pizze o allestire le vetrine, fino ad imparare la contabilità, ad emettere un ordine ai fornitori e a rapportarmi con le risorse.

A novembre 2012 mi hanno proposto di diventare responsabile nel punto vendita Espressamente Illy presso l'Aeroporto di Bergamo.

Due anni dopo mi hanno proposto di seguire l’apertura dei nuovi punti vendita all’Aeroporto di Pisa. 

Grazie a quella fantastica esperienza, non molto tempo dopo ho chiesto trasferimento a Linate per crescita professionale. Adesso sono due anni che sono qui. Ho iniziato seguendo due locali, poi se ne sono aggiunti altri e con questi altre responsabilità, fino a seguire adesso 7 locali. 

Quali sono le competenze che bisogna avere per svolgere al meglio il tuo ruolo?

Prima fra tutto saper lavorare in tutti i locali, saper gestire il personale, saper risolvere i problemi nel minor tempo possibile, saper gestire le derrate in funzione dei flussi e delle scadenze e curare tutti i giorni i rapporti con i clienti.

La difficoltà maggiore che hai incontrato nel tuo percorso in azienda?

Essendo giovane e donna avere a che fare quotidianamente con le persone non è stato semplice. 

Il bello del tuo lavoro?

Lavorare per il raggiungimento di obiettivi: è stimolante!

Il brutto del tuo lavoro?

Poco tempo libero e la distanza casa-lavoro.

L'ultimo cosa che fai prima di uscire dal lavoro?

Giro per tutti i locali per assicurarmi non manchi nulla e che tutto sia in ordine. 

Descriviti con 3 parole

Solare, ambiziosa. leale

Con quale metafora descriveresti il tuo lavoro?

"Qual è il suono di una solo mano che applaude?"

Se il tuo lavoro fosse un piatto o una specialità culinaria quale sarebbe?

Tagliere di formaggi e salumi scelti di diverse regioni con un buon bicchiere di Valpolicella Ripasso

Un sfida per il futuro? 

Continuare a mettermi in gioco per crescere professionalmente

ll tuo motto: 

Se si lavora tutti si lavora meno

le persone di Areas - flavia passarelli